La Storia di FOW – Il mondo dei sette Re (Introduzione)

Prima di cominciare la nostra storia, diamo uno sguardo al mondo in cui Alice è capitata.

12197282_1730771433810972_241880258_o

In questo mondo sette sovrani lottano per la supremazia su tutte le terre. Al centro dei loro regni si trova il grande albero Yggdrasil, un luogo sacro di pace.

Dato che ogni nazione cerca di stapilire il proprio dominio sulle altra terre, le relazioni tra i sette sovrani non sono delle migliori. Ogni Re possiede un manufatto potentissimo conosciuto come Emblema o Regalia.

Essi non sono solo oggetti magici, ma conferiscono il potere ed il diritto a governare; Possedere un Emblema equivale a possedere una Nazione.

In questo mondo le Pietre Magiche sono conosciute come “Memorie” perché richiamano memorie e leggende di luoghi e tempi antichi e, combinate con gli Emblemi possono diventare una fonte di potere inestimabile. La Natura del potere delle pietre è data dalla natura stessa del Re, dalla sua indole. Se Egli è un grande combattente, diventerà un Eroe, se invece è un calcoltore che usa l’ingegno diventerà un grande Stratega.

Sono soprattutto due le Nazioni impegnate in un arduo conflitto, La Sacra Terra di Gloria, guidata da Faria, la Regina Sacra e La terra vulcanica di Certo, guidata da Melgis, il Re della Fiamma.

vs01-it_faria-la-sacra-regina-faria-la-sovrana-della-spada-divina_duel-deck_faria-vs-melgivs01-it_melgis-il-re-della-fiamma-melgis-colui-che-fu-ammaliato-dalla-spada-demoniaca_duel

Faria, la Regina Sacra, possiede un’anima gentile ed un cuore forte. Per lei nessun altro regno è davvero un nemico ed è per questo motivo che grazie al suo senso di giustizia, usa la sua forza per aiutare i più .

Il suo emblema è Excalibur, la Spada Divina. Le è stata concessa in un lontano lago tra le montagne. Si dice che sul campo di battaglia la potenza della sua spada la porti sempre alla vittoria, indipendentemente dalle possibilità di vincita. Con il potere delle pietre magiche e del suo Emblema richiama a se gli eroi conosciuti come i Cavalieri della Tavola Rotonda. Questi cavalieri coraggiosi sono schierati con lei, pronti ad affrontare qualsiasi avversario.

A lei si oppone Melgis, il Re della Fiamma, noto tiranno sotto ogni aspetto. Fortemente odiato dalla maggior parte del suo stesso popolo, governa solo grazie al proprio potere.

Il suo regno , la terra infuocata di Certo, è diventata da tempo la casa di feroci draghi. E’ un luogo dove i deboli non possono sopravvivere. Nonostante sia chiamato regno, il passaggio di trono non è ereditario e chiunque riesca a battere il Re può prendere tale titolo. Anche Melgis ha sconfitto il precedente sovrano e si è impossessato del suo trono e del suo Emblema Laevateinn, la Spada Demoniaca. Un nome ben meritato.

maxresdefault

Nonostante sia una spada radiosa, essa sussura segreti oscuri al suo possessore. Si dice che Melgis fosse già sotto l’influenza della spada quando partì per la conquista di Gloria.

Anch’Egli convocò dei Cavalieri della Tavola Rotonda, ma essi erano l’opposto di quelli al servizio di Faria. Corrotti dalla pazzia, questi guerrieri non conoscevano paura o misura.

Ad ogni modo queste non sono le uniche due nazioni sul piede di guerra, mentre il loro conflitto si infiamma, le altre terre tramano le loro conquiste.

Nel prossimo capitolo la nostra storia inizierà davvero. Riuscirà Alice, estranea a questo mondo, a sbrogliarne  i segreti?

 

Traduzione di: Valerio Luzzi ;  Fonte: fowtcg.com
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *