Neko Roma » TSW Capitolo 2: Il Potere di riavvolgere il Tempo

TSW Capitolo 2: Il Potere di riavvolgere il Tempo

Quella Luna Rossa nel cielo, suonava come un avvertimento. Lumia, osservandola ricordò le ultime parole dette da Nyarlatoteph. Considerando che si era presa la briga di dirle proprio negli ultimi istanti di vita, non dovevano essere una bugia.

“Lapis sarà sconfitto… ma sta per succedere altro, vero?”

Millium aveva sconfitto Lapis, tutti i nemici erano andati via, nonostante ciò Lumia non poteva fare a meno di provare ansia e quell’ansia, si stava trasformando in una fitta nebbia oscura.


In quello stesso istante, Sheherazade, dopo aver fatto rapporto a Son Goku, si stava recando alla Torre Nera. La ragazza aveva la sensazione che la sua storia si fosse fermata, qualcosa gli negava un futuro. Ed in quel momento apparve la Sacerdotessa dei draghi, Flute.

“Vuoi bloccare il futuro… Se le cose stanno così, lasciami almeno sigillare la mia storia. Va bene? “

“Si, è tutto pronto”

Questa ragazza di nome Flute non è altro che uno strumento di potere, un potere che assumerà un significato preciso solo dopo che qualcuno interverrà in qualche modo. Era un potere immenso, se fosse stato usato nel modo sbagliato, avrebbe potuto distruggere il mondo.

Lo scopo di Sheherazade era quello di riuscire a sottrarre il potere a Flute in qualche modo. L’ultima pagina del libro “Le mille e una Notte” era ancora una pagina bianca. Tutto ciò che era racchiuso all’interno della storia, era stato sigillato dalla stessa Sheherazade.

“Aspetta”

Si udì la voce di due persone lì.

Comparve Kaguya.  1000 anni fa era stata Sheherazade a liberare Kaguya, ma lei non era più sotto il suo controllo e se ne stava rendendo conto solo adesso. Aveva vissuto mille anni grazie alla sua volontà, combattutto con i suoi compagni ed ora è qui. Questo significa che…

“Blocca il futuro Kaguya!”

Una crudele verità.

“Bloccare il futuro? Ho preso in prestito solo un po’ del potere di me bambina.”

C’era molta tensione tra le due.

“KAGUYA!”

Comparve adesso Lumia dietro Kaguya.

“Lumia, perchè sei qui?”

Kaguya era andata la solo per andare a visitare la tomba di Fiethsing ma Lumia non aveva nessuna ragione di essere lì.

“Nyarlatotep mi disse “Fai attenzione a Kaguya, vi stanno mentedo”. All’inizio non capivo cosa intendesse, ma ho sentito da Melphee che il sigillo che teneva a bada lo Cthulhu di Nyarlatoteph si è dissolto quando tu sei ricomparsa. Perchè è stato così facile? La risposta sta nel fatto che sei “cresciuta”. Hai l’aspetto della Kaguya prima della reincarnazione, ma  il cuore di te bambina. Per ottenere il potere per sconfiggere Lapis, hai sacrificato il potere di sigillare.”

Lumia puntò la spada contro Kaguya.

“Però va bene così, Lapis è stato sconfitto. Ma perchè lo nascondi? Dillo Kaguya, confessa!”

“E così mi hai scoperta.”

Kaguya scoppiò a ridere, la tensione non faceva che aumentare.

“Ho già preso la mia decisione, salverò Fiethsing. Non posso vivere in un mondo in cui Fieth si è sacrificata. Lei era forte ma gentile, eppure è morta. Dovrei essere morta io, ma sono ancora viva. Per questo la devo salvare, è la mia missione. Sono pronta.”

Kaguya fece un profondo respiro e riprese a parlare.

“Sono disposta a sacrificare tutta me stessa”

Nessuno se ne era accorto, ma il braccio destro di Kaguya era diventato nero. Quello era il potere della Volontà della Disperazione che viveva in Excalibur di Lapis.

Durante la battaglia contro Lapis, Kaguya non siggillò Excalibur Nera, ma usò il suo potere per assorbirla, ottenendo così la Volontà della Disperazione.

“Ho sempre pensato che il modo per ritornare al momento della morte di Fiethsing fosse nascosto da qualche parte. Inoltre ho saputo dell’esistenza di questo potere dalla memoria di Mikage. il potere di “riavvolgere il tempo” è l’ultima speranza per salvare Fiethsing. Quindi…..”

“Non è un potere che sei in grado di controllare. Se lo userai senza possedere abbastanza forza magica distruggerai il mondo”

Sheherazade era determinata a fermare Kaguya.

“L’hai detto tu, no? Sono pronta a sacrificare tutta me stessa”

Kaguya venne avvolta dalle tenebre, come se stesse scivolando nell’abisso più profondo.

“Mephysto!”

Lumia evocò Mephysto

“Questa è la mia ultima richiesta! Presta attenzione”

“Di cosa stai parlando? Ah! Ho capito… vuoi che sconfigga quel “mostro” laggiù?”

“Di ad Alice di scappare lei e gli altri. Per favore non dimenticartelo”

“Capito”

Mephysto scomparve.

“Sei stata coinvolta”  disse Sheherazade  a Lumia. Le due non si conoscevano direttamente, ma era ovvio che avevano un obiettivo in comune.

“Non fa niente, questa è una cosa che riguarda tutto il mondo. Devo far risvegliare Kaguya”.

“Verrò anch’io”

Kaguya si mosse rapidamente. Il potere che sprigionava era puro desiderio e profonda tristezza.

Sheherazade girò una pagina della sua storia, la sua mano tremava.

“La speranza crea potere, abbasta da volerla ottenere. Ma vi prego fermatevi! Anche mio fratello è morto per salvare questo mondo. Da adesso dobbiamo creare un futuro in cui poter vivere. Questo è ciò che vorrebbe Fiethsing.” disse Lumia a Kaguya.

“Grimm è morto? E’ strano…se fosse così anche..”  rispose Kaguya.

Kaguya non sembrava convinta.

“E’ possibile fare una cosa del genere?”

 

Voltandosi, notò che Flute era spaventata. Se Kaguya avesse usato il potere di quella bambina…I loro due poteri erano simili ma in qualche modo diversi. Il potere di riavvolgere il tempo è così grande che probabilmente nessuno è in grado di usarlo…

“Devi fermarti!”

“Vieni anche tu con me, Lumia?”

Kaguya si avvicinò lentamente e l’oscurità avvolse la luce.

Reiya osservava l’intera vicenda da un piccola stella in un’altra dimensione. Grazie al potere di Kaguya, unito a quello di Flute, Refarth si stava già ricostruendo. La barriera che avvolgeva Refarth era troppo potente e non era possibile superarla. Reiya si preparò alla battaglia .

[Fonte fow-tcg.com]

Commenti

comments