TSW 8: La Luna Scarlatta.

“Grimm, non avevi una sorellina più piccola?” chiese una ragazza con un cappuccio rosso.

Nel cielo sopra di lei splendeva la Luna Cremisi che in passato aveva portato disordini nel mondo.

“Dove l’hai sentito? Sono sempre stato figlio unico, sin da quando ho memoria. Ho sempre avuto i miei amici delle fiabe con cui giocare, quindi non ero solo. Perché me lo chiedi?”

“Per qualche inspiegabile ragione ho sentito di dovertelo chiedere … hehehe, non sto mentendo.” La ragazza stessa non sapeva perchè aveva posto una simile domanda. L’unica cosa che le importava era aiutare Grimm a salvare il mondo. “Appena un po’ più in alto, in cima a questa torre, raggiungeremo il Castello nel Cielo.”

7730f7e8-7d61-4ad0-a8b6-755617d90369.jpg

Grimm e la ragazza con il cappuccio stavano risalendo una torre per raggiungere il Castello nel Cielo. Inizialmente partirono con lo scopo di sconfiggere il leggendario vampiro risorto Dracula, ma non trovarono nessuno lì. Solo un messaggio sul muro scritto con il sangue  “Ti aspette al Castello nel Cielo.”

“C’è della magia qui, dovremmo essere in grado di raggiungere il Castello nel Cielo.” disse la ragazza con il cappuccio rosso indicando un cerchio magico nel terreno.

“Sai parecchie cose tu. Ma chi sei esattamente? “ chiese Grimm dubbioso.

“Hehehe … sono una normalissima Cappuccetto Rosso” disse la ragazza incrociando le braccia e sfoderando un sorriso fiero.

Una figura apparve dall’ombra.

“Hehehe … sempre a mentire eh! Perchè ci avete messo tanto?  Aspetto da una vita! ” Una ragazza vestita di bianco chiamò i due. I suoi vestiti erano di un candore così puro da farla passare per una santa.

“Chi sei?” chiese Grimm.

“Ti sei dimenticato di me? Come sei cattivo … fratello. “

“Fratello? Che cosa stai dicendo ? Sia tu che Cappuccetto Rosso. “

Grimm si voltò a guardare Cappuccetto Rosso che per la prima volta aveva un’espressione seria sul volto.

“Grimm. Usa il cerchio magico e vai al castello. Ho la sensazione che lui sia qualcuno che non dovresti ancora affrontare . “

Grimm lanciò uno sguardo preoccupato verso Cappuccetto Rosso. “Ma-”

Quel buon cuore del tuo Grimm, non sono mai riuscita ad odiarlo veramente.

“Vai, Grimm! Starò bene. Io sono la grande Cappuccetto Rosso, dopo tutto, hehehe … ” Eppure la ragazza incappucciata sapeva che questo avversario era ad un livello così alto che non aveva mai affrontato prima. Non sarebbe gentile come il lupo dalla coda magica.

“Non avevo già fatto qualcosa di simile prima? Hehehe … iniziavo a diffidare dei miei ricordi.” La ragazza fece un sorriso ironico. Lei avrebbe fatto in modo che Grimm raggiungesse il Castello, anche a costo della sua stessa vita.

“Va bene … ti aspetterò al castello, ok?” Disse Grimm, prima di essere trasportato dal cerchio magico.

Mentre la ragazza incappucciata guardava scomparire Grimm aveva la sensazione che non lo avrebbe mai più visto.

La ragazza in bianco  cominciò a esclamare: “Aaah … questa Luna Scarlatta. Che nostalgia … Mi fa venire voglia di coprire questo mondo disperato. “

Gli abiti della ragazza cominciarono a diventare neri, come se il cuore avesse perso ogni speranza, il bianco puro si trasformò in un nero pesto.

“Hehehe, così ora il lupo getta via il suo travestimento.”

“Hehehe … quindi sono il lupo adesso? Divertente come sempre, Cappuccetto. C’erano così tante cose di cui volevo parlarti prima che te ne andassi … vieni ora, unisciti a me. Torna di nuovo al mio fianco … “

“Temo che dovrò sconfiggerti! Non lo sapevi? Alla fine il grande lupo cattivo viene ucciso! “

699796de-d9c3-4d86-8f46-bcddf0e4e064.jpg

“Mi chiamo Aimul. Ora… sprofondiamo nella disperazione. “
————————————————– ———————–

Grimm arrivò in pochi instanti al Castello nel Cielo. Ad aspettarlo c’era la ragazza vampira.

“Benvenuto Re delle fiabe.” Il vampiro salutò Grimm educatamente. Un’aura di mistero avvolgeva la ragazza.

“Una volta avevi una sorellina in questo mondo. Una sorella che amava questo mondo, che desiderava la pace più di chiunque altro. Una volta hai combattuto insieme a lei per ottenere la pace. Tuttavia, quando il mondo cominciò a trasformare la speranza in disperazione, anche quella ragazza cominciò a essere inghiottita da essa. La sua esistenza è poi scomparsa da questo passato e tu sei nato in questo mondo da solo. Ma tu, dovresti comunque riuscire a ricordarla. “

“Cosa stai …” un nome che Grimm non aveva mai sentito prima era emerso nella sua mente “… Lumia?” Mentre pronunciava il suo nome, i ricordi di sua sorella cominciarono a tornare.

“Ti ricordi ora.”

“Sì … allora prima quello era il mio … cosa dovevo fare?”

“Torna nel passato con me, insieme alla vera Cappuccetto Rosso, e sconfiggeremo insieme la fonte di tutta questa disperazione.”

“La vera Cappuccetto Rosso? Allora chi era con me fino ad ora? “

“Un falso, una che pensava di essere reale. Era semplicemente il “Cappuccetto Rosso” nata per proteggerti. Tutto qui.”

“Ok, tornerò con te nel passato.”

“Ti fidi di me?”

“Sì, non penso tu stia mentendo. Quindi,combatterò con te  per salvare il Cappuccetto Rosso che mi ha salvato e per salvare mia sorella Lumia. Mi affido a te. “

La luce della Luna Scarlatta brillava su Grimm. Non c’era incertezza nei suoi occhi.

cf95fcf8-b4ba-4c31-964a-da27217ff5d7.jpg
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *